Cerca
Sei in: Home > Centri di ricerca

CESMEP - Centro di studi sulla storia e i metodi dell'economia politica "Claudio Napoleoni"

Il Centro di Studi sulla Storia e i Metodi dell’Economia Politica “Claudio Napoleoni"(CESMEP) è stato istituito dal Dipartimento di Economia “Cognetti de Martiis” nel 2001; esso promuove attività di ricerca sia nell’ambito della storia dell’economia politica sia sui metodi e gli strumenti analitici impiegati nella disciplina nel corso del suo sviluppo storico. Il Cesmep intende favorire la circolazione delle idee e il dibattitotra economisti, storici del pensiero economico, e studiosi di altre discipline che intendano apportare il proprio contributo in tale campo di studio, e costruire una rete di relazionicon altri centri studi che si occupano della storia dell'economia politica; il centro è promotore, anche in collaborazione con altre istituzioni pubbliche e private, di incontri, workshopse convegni, e diffonde i risultati delle attività e delle ricerche compiute e promosse attraverso la pubblicazione di working papers.

Contact: R. Marchionatti

 

CHILD - Centre for Household, Income, Labour and Demographic Economics

Contact: D. Del Boca

 

 

EBLA CENTER - International Center for Research on the Economics of Culture, Institutions, and Creativity

Ebla Center Promuove:

  • La produzione e la divulgazione di conoscenza scientifica nel campo dell'Economia della Cultura, della Teoria Economica delle Istituzioni e della Creatività;
  • i processi decisionali pubblici e privati relativi alla valutazione, protezione e gestione del patrimonio culturale e delle risorse culturali;
  • l'analisi del ruolo della cultura, delle istituzioni e delle industrie creative per lo sviluppo sostenibile.
        Contact : E. Bertacchini

 

IRIS - Istituto di Ricerche Interdisciplinari sulla Sostenibilita'

IRIS è un Centro Interuniversitario costituito dall'Università degli Studi di Torino (Dipartimento di Biologia Animale e dell'Uomo e Dipartimento di Economia "Cognetti de Martiis" ) e dall'Università degli Studi di Brescia (Dipartimento di Studi Sociali).Il suo obiettivo è lo sviluppo di struemnti concettuali interdisciplinari per lo studio della sostenibilità e delle politiche ambientali. Le sue attività di ricerca sono fondate sul lavoro interdisciplinare di biologi, scienziati naturali, economisti, fisici, sociologi ed esperti di didattica nelle scienze naturali.

Contact: S. Dalmazzone

 

LEI - BRICK - Laboratorio di economia dell'innovazione "Franco Momigliano", Bureau of Research in Innovation, Complexity and Knowledge, Collegio Carlo Alberto

Il Laboratorio di Economia dell'Innovazione 'Franco Momigliano' nasce nel 1992, presso il Dipartimento per promuovere l'analisi economica del cambiamento tecnologico e disseminare  i risultati della ricerca. Il nome del Laboratorio ricorda nel nome il professor Franco Momigliano, uno dei fondatori della disciplina. Dal 2008 le attività di ricerca del LEI sono svolte in collaborazione con il BRICK (Bureau of Research in Innovation, Complexity and Knowledge) del Collegio Carlo Alberto. Il LEI-BRICK concentra la sua attività nell'analisi teorica e empirica dei caratteri, delle cause e delle conseguenze dei processi di generazione, sfruttamento e disseminazione della conoscenza scientifica e tecnologica e di introduzione e diffusione di innovazioni tecnologiche e organizzative in imprese, regioni, industrie, centri di ricerca pubblici e privati.

Contact: C. Antonelli

 

LABORatorio Riccardo Revelli - Centre for Employment Studies

Contact: B. Contini

 

OEET - Osservatorio sulle Economie Emergenti Torino

L’Osservatorio sulle economie emergenti-Torino (OEET) è stato istituito nel 2014 a Torino grazie ad un contributo della Compagnia di San Paolo, ed è associato a T.wai. OEET è un centro no-profit indipendente dedicato allo studio e al monitoraggio delle maggiori economie emergenti e alla disseminazione dei risultati degli studi economici sui paesi emergenti a imprese, istituzioni ed al pubblico colto. In una prima fase una particolare attenzione è dedicata ai paesi emergenti dell’Asia, quali Cina, India, Vietnam e del Nord Africa ed alle relazioni di questi paesi con l’economia italiana. OEET diffonde costantemente i risultati delle analisi dei componenti del gruppo di ricerca e di altri importanti studiosi italiani ed esteri attraverso workshop, conferenze, newsletter trimestrali e il sito dell’Osservatorio.

 Contact: G. Balcet

 

 

Ultimo aggiornamento: 24/02/2017 13:15
Campusnet Unito
Non cliccare qui!