Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Il tempo libero dei bambini di Torino

Tipologia
Progetti ordinari
Programma di ricerca
Richieste ordinarie 2017 - I tornata
Ente finanziatore
Fondazione CRT
Budget
20.000
Periodo
28/07/2017 - 28/01/2020
Responsabile
Prof.ssa Chiara Daniela Pronzato

Partecipanti al progetto

Descrizione del progetto

Tra la fine del giorno di scuola e prima di coricarsi, il tempo può essere utilizzato dai bambini per attività più o meno strutturate, con altri bambini e adulti. Molto poco si sa su come i bambini provenienti da famiglie con diverse possibilità economiche e culturali spendono questo tempo e quali conseguenze può avere sul loro benessere. Inoltre, nulla si sa su come la partecipazione ad attività extra-curriculari dipenda dell'offerta di attività e dai loro prezzi.

Lo scopo dell'azione è descrivere il tempo libero dei bambini di Torino, comprendere le eventuali diseguaglianze nell'accesso ad alcune attività tra bambini con diversi background familiari, e analizzare l'associazione tra uso del tempo e benessere del bambino.

In particolare, rispetto alle attività extra-scolastiche, sappiamo che la maggior parte non sono gratis, così che la partecipazione di un bambino può dipendere dalle preferenze, dal tempo a disposizione e dal reddito dei genitori. I genitori possono avere diverse opinioni circa l'importanza di queste attività per i loro figli e, anche se convinti della loro importanza per la socializzazione e per la crescita, possono non essere in grado di pagarli o di gestire della logistica. Per esempio, possono non avere il tempo e i mezzi per accompagnare il
bambino dalla scuola ad una certa attività, o non essere in grado di permettersi di avere qualcun altro che lo faccia al posto loro. Nelle famiglie con bambini di età diverse, la situazione è ancora più complicata (e costosa).

Il piano è quello di intervistare un campione di 400 famiglie con un figlio di 8 anni (coorte 2009, al terzo anno della scuola primaria nei mesi primaverili del 2018). I dati verranno analizzati in modo anonimo, con tecniche econometriche adeguate.

Il progetto ha importante implicazioni di policy. Promuove lo sviluppo sociale del territorio, nel breve termine, comprendendo quali opportunità hanno i bambini di Torino per il loro benessere. Nel lungo periodo, promuove azioni che diano le stesse opportunità e che portino ad adulti con potenzialità lavorative e sociali.

Ultimo aggiornamento: 03/07/2019 19:15