Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Foto CLEPresentazione

Erede della tradizione del “Laboratorio di Economia Politica” fondato da Salvatore Cognetti de Martiis nel 1893, e di cui Luigi Einaudi fu vice-direttore, il Dipartimento di Economia e Statistica “Cognetti De Martiis”, EST, costituisce un importante punto di riferimento per la ricerca e la didattica in ambito economico-statistico dell’Università di Torino. Le sue attività ricerca, formazione e di terza missione rispondono ai nuovi bisogni della società, del territorio, e del sistema produttivo.

Dei 57 membri che lo compongono, 38 operano nell’area economica, 4 in area aziendale e 11 in area statistico-matematica. Il suo progetto culturale combina il rigore analitico al pluralismo metodologico, e si accompagna a una spiccata vocazione per l’economia applicata, che consente di affrontare temi rilevanti per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e l’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile. Le tematiche oggetto di ricerca includono l’economia pubblica, l’economia internazionale e dello sviluppo, l’economia del lavoro, della famiglia, di genere, l’economia dell'innovazione e industriale, l’economia della cultura, l’economia sperimentale e comportamentale, la storia del pensiero economico, l’economia dell'ambiente, la gestione e finanza d'impresa, la statistica metodologica e applicata, la demografia.

Come dimostrano i dati VQR 2015-2019, la qualità della ricerca ESt è elevata. RePEc colloca ESt nel “top 25%” dei dipartimenti di economia del mondo, secondo criteri di numerosità ed impatto delle pubblicazioni; quattro docenti EST figurano tra i “top 5%” economists a livello mondiale degli ultimi 10 anni. Le e i docenti ESt sono inoltre research fellow e membri dei comitati scientifici di prestigiosi centri di ricerca e associazioni internazionali (CCA, CEPR, CESifo, EAERE, ECGI, ELI, ESHET, EUI, IZA), nonché di organismi pubblici o privati per la valutazione delle politiche. Il Dipartimento aderisce, in collaborazione con l'Università di Torino e altre istituzioni, a importanti centri di ricerca (BRICK, CHILD, CLOSER, HST, LABOR, OEET, OMERO, UNESCO Chair of Economics of Culture and Heritage), e svolge attività di terza missione in ambiti di sostenibilità ambientale, innovazione, lavoro, competitività delle imprese e valutazione delle politiche. 

Per quanto concerne la didattica, ESt è capofila di tre corsi di laurea con sede nell’avveniristico Campus Luigi Einaudi offrono oggi a studentesse e studenti le competenze di gestione, analisi e interpretazione dei dati che imprese (per le strategie di marketing) e amministrazioni pubbliche (per la valutazione delle politiche) richiedono per operare nella società dei Big Data (laurea in “Economia e Statistica per le organizzazioni”; laurea magistrale in “Metodi statistici ed economici per le decisioni”), e gli strumenti necessari per affrontare la sfida della sostenibilità ambientale e della promozione del patrimonio culturale (laurea magistrale in “Economia dell’ambiente, della cultura e del territorio”). ESt coordina infine 3 dottorati ("Vilfredo Pareto Doctoral Program in Economics”, “Comparative Analysis of Institutions, Economics and Law”, “Innovation for the Circular Economy”).

Ultimo aggiornamento: 26/09/2022 15:17
Non cliccare qui!